ROLEX

Il primo Submariner Ŕ stato introdotto al pubblico nel 1954 presso lo Swiss Watch Fair. Nelle spedizioni antartiche il submariner ha resistito sino a 45 gradi sotto zero. La prima versione di “Submariner”, allora testata per immersioni sino a 100 metri, negli anni '50 venne portata dal batiscafo del noto studioso degli abissi marini, Auguste Piccard, sino a una profonditÓ di ben 3.500 metri, fissata all’esterno del batiscafo; riemerse perfettamente funzionante. Uno speciale modello fuori commercio, inoltre, nel 1960 scese col batiscafo Trieste sino ai diecimila metri di profonditÓ della “Fossa delle Marianne” e ne riemerse in perfetto stato. I primi modelli referenza 6204 anno produzione 1953/1956 , avevano la cassa di dimensioni ridotte (37 mm) rispetto alle attuali e non presentano le "spallette" di protezione della corona , la lunetta era bidirezionale , le sfere scheletrate ore e minuti , secondi in centro con evidenza circolare . Sono oggi i pi¨ ricercati dai collezionisti che sono disposti a spendere anche cifre considerevoli per i cosiddetti "James Bond" cosý chiamati in quanto indossati dal famoso agente segreto nei suoi film. ╚ conosciuto per essere uno degli oggetti di maggior lusso al mondo Il Rolex Explorer II, presentato per la prima volta nel 1971, Ŕ l'erede naturale del modello originario, ma con una personalitÓ tutta sua. Strumento robusto e molto sofisticato, Ŕ presto diventato l'orologio preferito da speleologi, vulcanologi ed esploratori del Polo o della giungla per le sue caratteristiche specifiche.
Roloex Daytona:Introdotto nel 1961, era dotato della caratteristica cassa Oyster, contraddistinta da fondello e corona serrati a vite e pulsanti a pompa. Il nome Ŕ dovuto al fatto che a quel tempo la Rolex sponsorizzava la 24 Ore di Daytona. Al tempo erano disponibili sono le versioni in acciaio e oro a 14 e 18 carati.[1] Di questa prima serie si distingue quella referenza nota in quanto indossata da Paul Newman durante un suo film, caratterizzata dal presentare la fascia dei minuti e i quadratini cronografici dello stesso colore, in contrasto col resto del quadrante. Il Milgauss Ŕ stato progettato come orologio antimagnetico appositamente per coloro che lavorano nelle centrali elettriche e nei laboratori di ricerca del cern di ginevra in cui i campi elettromagnetici possono provocare danni agli orologi. ╚ equipaggiato con leghe antimagnetiche e racchiuso da una gabbia di Faraday. La parola Milgauss Ŕ derivata da Mille, che significa mille in francese, e Gauss, l'unitÓ del campo magnetico.
per altre info vai su rolex